Nel 1922 i fratelli Antonio e Giuseppe Ermacora iniziarono a produrre vino sulle colline della piccola azienda agricola Ipplis al centro dei Colli Orientali del Friuli, i primi a comprendere il valore di queste terre. Successivamente, il figlio di Antonio, Marino, ereditò la passione vinicola del padre e dello zio, puntando sulla qualità del vino e aumentando la proprietà dell’azienda, formando un unico ente di 15 ettari che ne costituisce ancora il cuore. Insieme alla cantina. Questo lontano sogno della vinificazione è ora perseguito dai figli Dario e Luciano, che negli anni hanno continuato ad ampliare le dimensioni e il prestigio dell’azienda con la loro visione. Dal punto di vista della crescita, fa parte della tenuta di 30 ettari anche il cru Montsclapade, acquisito da Orsaria nel 2012, di cui 21 ettari vitati. Oggi Ermacora si estende su una superficie di 69 ettari, di cui 49 ettari vitati.